La “buona prassi di laboratorio” (GLP): la vostra lista di controllo per ricerca e sviluppo conformi alla GLP

Dalle misure di assicurazione della qualità, all’organizzazione e alla prevenzione, fino ai sistemi di back-up

Scaricate ora gratuitamente la lista di controllo sulla buona pratica di laboratorio!

Le domande fondamentali sulla GLP:

Che cosa significa la GLP per incubatori, camere climatiche e stufe di essiccazione a vuoto? Come è possibile applicarla nella prassi? Quali sono i punti da prendere in considerazione? Quali attestati e documentazioni sono importanti? E quali soluzioni vengono offerte da BINDER per soddisfare le direttive previste dalla GLP?

Nella nostra lista di controllo sul tema della “buona pratica di laboratorio” intendiamo dare risposta a queste domande scottanti. Inoltre, in essa sono riportati i più importanti criteri GLP con riferimento agli apparecchi.

buona prassi di laboratorio (GLP)

Requisiti della “buona pratica di laboratorio” esaminati più da vicino nella lista di controllo:

  • Le zone GLP devono essere corrispondentemente contrassegnate e separate dalle altre.
  • Gli apparecchi posti in zone GLP devono essere sempre funzionanti, condizione che viene garantita mediante controllo, pulizia, manutenzione e taratura a intervalli regolari.
  • Il personale addetto deve tenere un registro per comprovare l’utilizzo e il controllo del funzionamento degli apparecchi e dei prodotti.
  • Devono essere sempre presenti le istruzioni per l’uso e la documentazione per manutenzione e riparazione.
  • In caso di sistemi computerizzati, dovreste acquistare un apparecchio conforme alla GLP, per evitare i costi di post-equipaggiamento.
  • Gli archivi per la conservazione dei dati di misurazione devono essere corrispondentemente protetti, e ad essi possono accedere solo i responsabili di archivio.
  • I reagenti devono essere etichettati correttamente (indicazione della durata di conservazione, data di apertura, consuete avvertenze di sicurezza, simboli di pericolo)
  • Le sostanze in esame la cui durata di conservazione è stata oltrepassata vanno smaltite. Eccezione: prolungamento in base a un’analisi, che richiede una precisa documentazione e può essere ordinata solo dal direttore dello studio.
  • Sul luogo di lavoro le procedure operative standard della GLP devono essere presenti in modo chiaramente visibile e nella versione attuale

Nella lista di controllo gratuita potrete trovare quello che va tenuto in considerazione in relazione ai punti succitati, e quali apparecchi e specifiche possono esservi d’aiuto per rispettare tutti i criteri della GLP.

Scaricate ora senza alcun obbligo la nostra lista di controllo sulla “buona pratica di laboratorio”!